felix dario ruggeri

facebook

 

FELIX DARIO RUGGERI

DICHIARAZIONE DELL’ARTISTA

Mi definisco un artista poliedrico in continua trasformazione. Utilizzo differenti mezzi per esprimermi, fotografia, pittura, scultura, grafica, illustrazione, video e qualsiasi oggetto o idea che stimoli la mia curiosità. Mi piace scrivere poesie e racconti, progettare mobili minimali, leggere Douglas Adams, costruire castelli di carta e a volte restaurarli. Il mio amico più divertente è un Duende che si sposta saltando sui mobili di casa e a volte quando sono distratto mi sussurra parole.
Il primo evento che annuncia il mio futuro legame con l'arte si presenta inaspettato all'età di 12 anni durante una gita scolastica nel porto di La Spezia, in questa occasione vengo decorato con gli onori militari sul ponte di coperta del cacciatorpediniere “Impetuoso” per lo svolgimento del miglior tema sulla natura promosso dal Distretto Comuni Montagna Città Metropolitana di Bologna.
Mi sono sempre interessato all’arte in tutte le sue espressioni. Negli anni ‘80 sono stato curatore e ideatore dello spettacolo "La luce dell'Asia" presentato al circolo Pavese di Bologna. Sul palco del teatro, contestualmente alla proiezione di immagini rappresentative dell’arte classica orientale, l’attore Alfredo Caruso Belli interpretava racconti, poesie e testi di umorismo tratti dalla tradizione filosofico-religiosa dell’oriente.
Sempre negli spazi del circolo Pavese ho ideato e curato, in collaborazione con il musicista Massimo Testa, la rassegna musicale "Hello Jazz".
Sono stato cofondatore del Centro di Ricerca Cinematografica a Bologna, collaborando alla realizzazione di diverse rassegne di qualità, curando settore grafico e realizzazione di manifesti pubblicitari.
Artisticamente mi sono formato all'Accademia di Belle Arti di Bologna frequentando la cattedra di pittura del Professor Concetto Pozzati.
Dal ‘94 al 2005 sono stato condirettore della galleria Studio Eraarte, collaborando tra gli altri con artisti come: Marianne Eigenheer, Andreas Gehr, Roberta Fanti, Simone Zaugg, ecc.
Mi sono anche interessato di restauro conservativo, e dal ‘96 al 2004 ho eseguito personalmente le opere di restauro della torre medievale nell’antico borgo di Cereglio.
Trasferito nell'isola di Tenerife nel novembre 2006, ho continuato a sviluppare la mia ricerca utilizzando principalmente la fotografia come mezzo espressivo, sono stato selezionato e ho avuto la possibilità di partecipare a numerose manifestazioni e rassegne internazionali. Nello stesso periodo assieme a Simona Ruggeri abbiamo completato "Cuentos delgados", un progetto letterario di racconti illustrati in lingua spagnola. Ritornati in Italia nel 2016 ancora oggi quando abbiamo tempo continuiamo a preparare illustrazioni e a scrivere i testi di Cuentos delgados 2.
In questo momento sto progettando una serie di opere di grande formato legate al paesaggio, dove pittura, fotografia e concettuale si supportano e interagiscono tra loro. Il concetto su cui sviluppo la mia ricerca è fondamentalmente il proseguimento della “Biestetica”, definibile in maniera sintetica come “coesistenza e accettazione estetica della contrapposizione per il superamento delle dinamiche prodotte dall’accostamento di concetti antitetici”, teoria sviluppata in collaborazione con Simona Ruggeri e presentata nell’omonima mostra presso la galleria studio erAArte nel ’94.
Nell’ottobre 2016 lo studio erAArte riapre come studio privato in prossimità di Piazza Maggiore, e precisamente sulla piccola piazzetta di via Santa Margherita, dove nel 2017 presentiamo il libro e le illustrazioni di Cuentos delgados con il patrocinio di Arte Fiera e del comune di Bologna.
Quattro anni dopo, nel Maggio 2020, lo studio erAArte si trasferisce ancora una volta nel centro storico di Bologna in via Nazario Sauro 7/a, in questa nuova sede iniziano a germogliare i primi frutti acerbi che porteranno nel 2021 alla nascita di _arte da non guardare_ e nel luglio 2022 alla successiva stesura del Manifesto di _ADNG_, una esposizione/progetto che ha lo scopo di sostenere e tutelare l’ideale artistico originato dall’Umanesimo.
Attualmente ci stiamo dedicando alla promozione e diffusione di _arte da non guardare_.

 

CURRICULUM

Felix Dario Ruggeri nasce a Grizzana Morandi (Bologna).

Solo exhibitions:

studio erAArte – 03/02/2024 – Inserita nella programmazione Art City White Night promossa da Comune di Bologna e BolognaFiere – 5EXHIBITIONS – Unlikely Landscapes // 2

studio erAArte – 03/02/2024 – Inserita nella programmazione Art City White Night promossa da Comune di Bologna e BolognaFiere – 5EXHIBITIONS – RaccontiMiniati

Micro Gallery Space Two – 03/02/2024 – Inserita nella programmazione Art City White Night promossa da Comune di Bologna e BolognaFiere – 5EXHIBITIONS – _ADNG_ (evolution)

studio erAArte – 04/02/2023 – Inserita nella programmazione Art City White Night promossa da Comune di Bologna e BolognaFiere – Unlikely Landscapes (Paesaggi Improbabili)

Micro Gallery Space Two – 04/02/2023 – Inserita nella programmazione Art City White Night promossa da Comune di Bologna e BolognaFiere – _ADNG_ NEWS INSTALLATION

studio erAArte + Micro Gallery Space Two – 21/07/2022 – _arte da non guardare_

Micro Gallery Space Two – 10/12/2021 – Contrasts

Galleria studio erAArte – 27/04/2017 – Esposizione delle illustrazioni del libro Cuentos delgados (seconda parte)

Galleria studio erAArte – 28/01/2017 – Inserita nella programmazione Art City White Night promossa da Comune di Bologna e BolognaFiere – Presentazione del libro Cuentos delgados e esposizione delle illustrazioni (prima parte)

Galleria studio erAArte – 2004 – Architetture

Galleria studio erAArte – 2004 – Architetture in divenire

Galleria studio erAArte – 2003 – Presentation of the video Ascent

Galleria studio erAArte – 1994 – Biestetica (Felix Dario Ruggeri and Simona Ruggeri)

 

Group Exhibitions:

TANK FESTIVAL – Travelling exhibition – Espacio cultural El Tanque (Tenerife) y Casa de los coroneles (Fuerteventura) – 2019

Aperitivos Visuales (Tenerife) – Muestra Internacional Fotos de Perfiles Islas Canarias – 2011

XIII Exposición Internacional de Fotografía Rafael Ramos García Centro de Arte La Recova – Museos de Tenerife – 2009

Scalamata Gallery (Venezia) – Lightfluxus – 2008

Museo Néstor (Las Palmas de Gran Canaria) – 2008

XII Exposición Internacional de Fotografía Rafael Ramos García Centro de Fotografía – Museos de Tenerife – 2008

Sala Juan Cas de La Laguna (Santa Cruz de Tenerife) – 2007/08

IX Bienal Internacional de Fotografía Fotonoviembre 2007

Sala de Arte CajaCanarias (Puerto de la Cruz) – 2007

Centro Cultural de CajaCanarias (Santa Cruz de Tenerife) – 2007

CICCA (Las Palmas de Gran Canaria) – 2007

Galeria Café Moskau (Berlin) – 2006

Spazio Assab One (Milano) – 2005

Galleria studio erAArte – Collettiva 1 – 1994

 

Others:

Finalist in international contest Diesel Wall Copenhagen 2007

Winner of second prize in the photographic contest of Cajas de Ahorros Canarias 2007 modality photographic series

Finalist in international Photography's contest Rafael Ramos García 2008 with the work "Verdadera Alma"